Non sei registrato? Password dimenticata?


 

a cura di Isabella Loiodice, Daniela Dato

Orientare per formare
Quaderni di "MeTis" 3

Teorie e buone prassi alluniversit

Collana: Quaderni di "MeTis"

Edizione: 2015, pp. 156
ISBN/ISSN: 978-88-6194-287-5

Prezzo: € 15.00

 


Il libro

L’orientamento si attesta, ormai da tempo, quale dimensione fondativa del processo formativo, esteso in dimensione lifelong e lifewide. Come dimostrano numerosi documenti nazionali e internazionali, anche l’università è chiamata a fare dell’orientamento una delle priorità da affiancare alle sue più tradizionali mission. A partire da tale consapevolezza, il volume si interroga sulle teorie e i modelli dell’orientamento nei contesti universitari e suggerisce, a partire da buone prassi già realizzate, possibili interventi a sostegno della qualità del servizio universitario.
Bilancio di competenze individuale e di gruppo, Atelier di self marketing, Dialoghi di pedagogia per l’impresa, Job point, Europass corner, utilizzo di nuove tecnologie sono alcune delle strategie che il Laboratorio di bilancio delle competenze dell’Università di Foggia, diretto da Isabella Loiodice, ha attivato negli ultimi anni e che gli Autori del volume presentano e raccontano.
Sono iniziative, queste, che hanno alle spalle anni di ricerca/intervento con diverse tipologie di utenti, in particolare con gli studenti universitari. I risultati hanno dimostrato come l’efficacia di servizi di orientamento può influire positivamente sulla capacità dello studente di sviluppare competenze di agentività, di autoefficacia e di costruzione di un personale progetto di sviluppo formativo e professionale.

 

Il curatore

Isabella Loiodice è professore ordinario di Pedagogia generale e sociale e responsabile del Laboratorio di bilancio delle competenze dell’Università degli Studi di Foggia. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: Non perdere la bussola (Milano 2004); Loiodice I., Plas Ph., Rajadell Puiggròs N. (sous la direction de), Universitè et formation tout au long de la vie. Un partenariat europèen de mobilitè sur les thémes de l’èducation des adultes (Parigi 2011); ha curato Formazione di genere. Racconti, immagini, relazioni di persone e famiglie (Milano 2014) e L’Università incontra l’infanzia. Teorie e pratiche per il benessere dei bambini e delle bambine nei luoghi della cura (Bergamo 2015). Per Progedit ricordiamo la cura del volume Sapere pedagogico. Formare al futuro tra crisi e progetto (2013).



Daniela Dato
è professore aggregato di Pedagogia del lavoro e delegata all’orientamento, tutorato e placement e all’alternanza scuola lavoro per il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Foggia.Tra le sue pubblicazioni si ricordano Pedagogia del lavoro intangibile (Milano 2009), Professionalità in movimento (Milano 2014). Per Progedit ha pubblicato La scuola delle emozioni (2009, II ed.) e ha curato i volumi La sfida dell’inclusione (2014) e Pedagogia per l’impresa (in corso di stampa con Severo Cardone e Francesco Mansolillo).


 

 

Altri titoli di Isabella Loiodice, Daniela Dato editi da Progedit:

 


Al momento, non risultano presentazioni in programma

Al momento, non risultano recensioni.

Al momento, non risultano recensioni dei lettori.

Che pensi di questo libro? Spiegalo ai lettori. Fallo sapere all'autore.

Nome

Email