Non sei registrato? Password dimenticata?


 

Pietro Sisto

L'ultima festa

Storia e metamorfosi del Carnevale
in Puglia

Collana: Il paese di Cuccagna

Edizione: 2007, pp. 192 con ill. in b/n e a colori
ISBN/ISSN: 978-88-6194-026-0

Prezzo: € 18.00

 


Il libro

E' la prima "storia" del Carnevale in Puglia raccontata da un fine letterato, attento agli aspetti antropologici, alle profonde trasformazioni che, soprattutto nel secolo scorso, hanno accompagnato la festa negli angoli più diversi della regione, dalla più nota Putignano agli altri centri "minori", ma non per questo meno importanti. Dell' "ultima festa" vengono messi in luce non solo i riti più irriverenti, legati al divertimento, ai piaceri del corpo e alla gastronomia, ma anche l'aspetto sostanziale del rovesciamento del mondo e dello scontro tra società laica e gerarchie ecclesiastiche, che si opposero, spesso con scarsi risultati, allo spirito carnevalesco della società contadina. Il testo si articola in tre parti. Alla prima di carattere storico-antropologico, che ripercorre attraverso il calendario le tradizioni, i balli, i giochi e le maschere caratterizzanti, ne seguono altre due che raccolgono rispettivamente immagini in bianco/nero e a colori e una serie di documenti poco noti o inediti, tratti dalla tradizione "letteraria" così come da quella popolare. Una nuova collana Il volume apre "Il paese di Cuccagna. Collana di Scritture e Tradizioni culturali", diretta da Pietro Sisto, che intende proporre una serie di studi e testi di particolare interesse non solo per il Mezzogiorno d'Italia, ma anche per l'intera area del Mediterraneo. I volumi, affidati a docenti universitari, ricercatori e apprezzati studiosi, si occuperanno di temi e questioni di carattere storico-letterario, antropologico e scientifico soprattutto attraverso la riproposizione di testi poco conosciuti o inediti, accompagnati da ampie note introduttive ed esplicative nonché da ricchi apparati iconografici. Il logo e il titolo della collana, oltre a richiamare direttamente immagini, simboli e riti del primo volume, alludono da un lato alla fatica, all'impegno e alle insidie della ricerca, dall'altro al "piacere" e ai "doni" che possono venire dalla conoscenza di scritture e tradizioni culturali "perdute" nelle quali sono racchiusi i tratti significativi e autentici di un'antica civiltà.

 

L'autore

Pietro Sisto è docente di Letteratura italiana (sede di Taranto) e di Storia del libro e dell'editoria nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bari. Si interessa prevalentemente di storia della cultura e della letteratura meridionale: dopo aver pubblicato "Due medici, il principe di Taranto e la peste" (1986) e aver collaborato a tre volumi della laterziana "Storia di Bari" diretta da Francesco Tateo, ha portato a termine studi e ricerche su "Arte della stampa e produzione libraria a Bari. Secoli XVI-XIX" (1994, rist. 2006), "Letteratura e storia della peste in Terra di Bari" (1999), "I fantasmi della ragione. Letteratura scientifica in Puglia tra Illuminismo e Restaurazione" (2002), "I nostri illuministi" (2003), "La parola e il segno. Letteratura delle immagini e immagini della letteratura in tipografia" (2006).

 

Altri titoli di Pietro Sisto editi da Progedit:

 


Al momento, non risultano presentazioni in programma

Al momento, non risultano recensioni.

Al momento, non risultano recensioni dei lettori.

Che pensi di questo libro? Spiegalo ai lettori. Fallo sapere all'autore.

Nome

Email