Non sei registrato? Password dimenticata?


Dicono di noi

"Non tutti i bambini sono uguali. Per fortuna": recensione di Mella a "Un vuoto nella pancia"


Lunedì 10 Dicembre 2018

Recensione di Mella a Un vuoto nella pancia. Lettera a una maestra di Francesca Sivo, apparsa su Facebook.


Non tutti i bambini sono uguali. Per fortuna. E per questo sono importanti le parole che usiamo e le domande che noi adulti facciamo. Non possono essere uguali per tutti. Ogni bambino è portatore di storia e necessita rispetto. 
Il libro di Francesca Sivo, Un vuoto nella pancia (appena uscito con la Progedit), è immaginato come la lettera a una maestra da parte di una bambina che ha forte il desiderio di raccontarsi ma non sa se dall’altra parte c’è qualcuno disposto ad ascoltarla davvero, al di lá degli schemi preconfezionati. I suoi ricordi sono confusi, a volte sbiaditi, a volte nitidi, i pensieri nella testa sono tanti e pesanti, i desideri contraddittori.
Quel vuoto nella pancia nasce dallo smarrimento ma si trasforma in una nuova idea di famiglia in cui finalmente trovare l’abbraccio perduto. Chi scrive questa lettera lo fa proprio per rivendicare un diritto alla normalità che tenga conto delle diversità di ciascuno.
Scritto con un linguaggio semplice e con un andamento poetico sottolineato dalle splendide illustrazioni di Aurelia Leone il libro arriva dritto al cuore e ci chiede ascolto.
Consigliato alle maestre ma non solo!

 

Francesca Sivo

Un vuoto nella pancia

Lettera a una maestra

Una bambina e una storia di dolore e speranza, nostalgia e amore.

Leggi la scheda Acquista