Non sei registrato? Password dimenticata?


Progedit al Salone del Libro di Torino 2019

Anche quest'anno Progedit sarà presente con i suoi libri e i suoi autori al “Salone Internazionale del Libro” di Torino, in programma dal 9 al 13 maggio, presso il padiglione 2, stand L21/K26.

Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile incontrare nello stand l’editore Gino Dato.

Cinque gli eventi in programma presso il salotto della Regione Puglia, pad. 2 stand L21/K26:

 

Peppino Caldarola presenta  Come mi sono perso il fratello greco cercando la sinistra, sabato 11 maggio alle ore 12.00. Dialogano con l'autore Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, Luciano Violante, Presidente della fondazione Leonardo, e Gino Dato, editore.

 

 

Caterina Levato presenta  Carlo Collodi. Le avventure di Pinocchio, sabato 11 maggio alle ore 14.00. Dialogano con l'autrice Trifone Gargano, direttore della collana “cri cri - Classici Ragazzi Illustrati”, e Gino Dato, editore.

 

 

Roberta Semeraro presenta  Ricostruire con l'arte, sabato 11 maggio alle ore 18.30. Dialoga con l'autrice Gino Dato, editore.

 

 

Francesca Sivo presenta  Un vuoto nella pancia. Lettera a una maestra, domenica 12 maggio alle ore 18.00. Dialoga con l'autrice Anna Bossi, docente e scrittrice.

 

 

Anna Bossi presenta  Diritti e rovescio. Le storie degli altri, domenica 12 maggio alle ore 18.30. Dialoga con l'autrice Francesca Sivo, docente e scrittrice.



Per l'occasione sarà possibile sfogliare le ultime novità, tra cui Più di una regina di Onofrio PagoneLa visione dell'Europa e del suo futuro a cura di Aurelio Valente, “La mattana è ormai finita”. Il Carnevale e la Quaresima dei letterati di Pietro Sisto, L'insegnante emotivo di Daniela Dato, A come antropologia di Eugenio Imbriani, Femminismo liquido di Irene Strazzeri, Imparare a essere forti di Giuseppe Annacontini.
Arricchiscono il catalogo la nuova collana “Marginalia”, aperta da In Bilico. Viaggio nella marginalità di Nicola Schingaro, e la sezione “Antenne” della collana “cri cri”, aperta da Dante pop. Canzoni e Cantautori e Infinito pop. Sempre caro mi fu..., entrambi di Trifone Gargano.